Pin It

castello fortificato1Interessante convegno tenutosi sabato 26 26maggio 2012 scorso a Brancaleone Superiore nella splendida cornice della sala convegni ex chiesa Maria SS.Annunziata, grazie al patrocinio dell'amministrazione comunale, fortemente voluto da Vincenzo De Angelis, ricercatore storico del luogo ed organizzato della Pro-loco di Brancaleone.
La Deputazione è un organismo più che centenario, nato a inizio ‘900 e voluto dal governo sabaudo per un approfondimento storico di tutte le regioni d’Italia e per favorire la nascita di una identità nazionale. Dopo la pausa forzata dovuta alla Seconda guerra mondiale, la Deputazione di Storia Patria per la Calabria ha ripreso le sue attività. Ancora oggi la Deputazione assolve al compito di valorizzare e tutelare la Storia calabrese, servendosi delle eccellenze culturali del Meridione.  
Dopo i saluti del neo-Presidente della Pro-Loco, Carmine Verduci ai relatori e alle autorita' presenti, i saluti del Sindaco Avv. Francesco Moio che si e' detto felice per aver finalmente portato l'energia elettrica nel borgo essenziale per la realizzazione di molte manifestazioni come questa, illustrando i vari  progetti culturali che il comune di Brancaleone sta portando a compimento.
Presenti il prof.Vincenzo Cataldo docente universitario che ha parlato di brancaleone attraverso il risorgimento. E' riuscito a coinvolgere i giovani presenti il prof Giuseppe Caridi presidente dell'Associazione storia patria della calabria , illustrando il casato dei Ruffo del ramo di Brancaleone. Interessante l'intervento del prof. Sebastiano Stranges sul tema dell'archeologia e delle tracce bizantine a Brancaleone e sul territorio.
Naturalmente presente il dott. Vincenzo De Angelis  che ha gia' alle spalle diverse pubblicazioni e che ha parlato delle origini di Brancaleone Sup. fino ai tempi nostri tempi.
Presenti anche numerosi turisti interessati all'argomento, purtroppo sconosciuto ai molti.        
Moderatore della sarata, lo scrittore Giuseppe Fava che ha presentato il giovane attore teatrale e protagonista di alcuni films, Antonio Caracciolo.
Si è dimostrato soddisfatto della partecipazione all'evento da lui organizzato, il presidente della Pro-loco, Verduci, convinto che questa iniziativa possa portare un nuovo risorgimento culturale a Brancaleone, fermo nel suo programma di dare nuovo lustro alla cittadina con diverse altre iniziative, specie in vista della stagione estiva.

Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna