Pin It

Non il degrado in cui versa il territorio che Lei dovrebbe governare in sicurezza e igiene. Ma la giornalista Ernesta Adele Marando che ha osato pubblicare la notizia.

dsc 3003Nel dicembre scorso. In “concorso con altri ” che hanno avuto l’ardire di criticare lo schifo cui hanno assistito tramite trasmissioni televisive mandate in onda dall’emittente Telemia con il documentario della serie “Radici” condotto da Pino Carella e dal programma “Kaos Kalabro“ condotto da Gianni Maiolo, Margherita Catanzariti e Daniela Talia.

557604 10150707922141947 574321946 9688025 1807659329 nLa sindachessa professoressa Romeo Maria detta Marisa ha ammesso di sapere in quali condizioni versa il vecchio cimitero in contrada Mastro Nicola e ha fatto spallucce all’intervistatore che le chiedeva conto. Con lo sguardo basso e sfuggente macellava la cartuccella di una credo caramella rea solo di essere tra le mani di una donna che non sapeva che pesci pigliare. ( Mai mi ha sfiorato il dubbio non si trattasse di carta avvolgente caramella, magari alla menta, ma di pizzino).

immagine-4-targa-comune-ridLa soavità del primo cittadino storna ogni malizioso pensiero anche perchè sulla facciata del "suo" palazzo comunale troneggia la scritta:"Qui la 'ndrangheta non entra". ( Escusatio non petita... ).Ma che a freddo la soave signora ha denunciato la sottoscritta. Colpevole di avere dato risonanza alla notizia. Alla sindachessa questo “affronto” è rimasto sul gozzo e nemmeno le zeppole saranno servire a farlo andare giù. Forse con un sorso di vinello frizzante la “pillola” sarebbe scivolata e sarebbe stata meno amara.

Buona Pasqua, primo cittadino dei cimiteri a cielo scoperto. Vuol dire che i morti devono prendere aria e guardare le stelle. Forse così avrà pensato. O che altro sennò?

Ecco a voi cari amici la delibera affissa all’albo pretorio del Comune di Ferruzzano. Una cosa è certa che il legale del Comune guadagna sempre sia che vinca sia che perda. A pagare sono i contribuenti. Anche in questo caso di assurdo, ma non nuovo a noi, atto di tracotanza.

albo pretorio ferruzzano

Cliccate QUI. Si aprirà la deliberazione N. 22 del 06/03/2013. Totale tre pagine.

In anteprima ecco le tre pagine della fantastica deliberazione della fantastica sindachessa.

delibera-rc-1

delibera-rc-2

delibera--rc-3

Adesso cliccate sui titoli sottostanti contrassegnati dal pallino a sinistra e si apriranno gli articoli contenenti anche i video.

Ecco per primo l'articolo che ha suscitato le ire dell'olimpo. E' del 18 Dicembre 2012. Lo troverete, come gli altri, in "Archivio"

 


Altro articolo sul tema, di una settimana dopo, 23 dicembre 2012. Cliccate sempre sul titolo:

E ancora gli articoli con video dell'8 e 9 gennaio 2013

 

 

Questi video si commentano da soli

Signor sindaco, tanti auguri di Buona Pasqua che è stanotte. Senza rancore. Come potrei? Sono orgogliosa per il mio coraggio nel denunciare fatti che gridano vendetta anche dall'altro mondo!

Una preghiera, signor sindaco, se me la consente. Faccia una volta per sempre bonificare la fogna sotto la ferrovia al mare al centro del borghetto. Sono anni che lo chiediamo. Le mosche e la puzza ci assalgono e ci buttano giù ogni qual volta passiamo temerariamente da lì per fare una passeggiata sul disastrato lungomare con annessa pista ciclabile ( che non si riconosce a dir la verità, se non per un cartello). Anche in questi giorni di passione della settimana santa.

dsc 4267 8 9 tonemapped-rid-insert

dsc 4273 4 5 tonemapped-rid.ins

dsc 4220 1 2 tonemapped-7aprile copia-ridLa storia delle fogne che parte da lontano. Cliccare su:

Se cliccate sulle immagini si ingrandiranno.

Ernesta Adele Marandocon l'orgoglio di chi non ha paura delle intimidazioni. La verità è pulita.


 


Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna