Pin It

Ore 21 e 30 di stasera e domani alle ore 14 e 15, ore italiane, su canale 85 digitale terrestre Regione Calabria e in streaming da computer in tutto il mondo

dsc 7742 insert-300px-copia intervista romolo marandoRomolo Marando è un inventore. Laureato in Pedagogia ma col pallino della fisica. A 28 anni, nel 1956, la sua prima invenzione. La scarpa “che respira”. Una calzatura con camera d’aria. La Geox ha costruito un impero economico sul principio inventato dal mio padre.

Da quel lontano anno a metà del secolo scorso la sua inventiva “non ha mai trovato pace”. Una invenzione dietro l’altra. Invenzioni industriali brevettate. A decine. Fino si può dire ai tempi nostri. Ancora “ha illuminazioni geniali”. Chiedevo sempre a mio padre di raccontarmi come nascevano le sue idee. Ero incuriosita e affascinata da questo suo modo di creare prendendo spunto da oiccole e grandi cose. Così una mio padre mi scrisse una lunga lettera, incominciò a raccontarmi la storia delle sue invenzioni.  Scrisse per me una piccola memoria abbastanza circostanziata. Con allegate le copie dei suoi brevetti. Era l'anno 2003. Dieci anni fa. Da allora ha inventato e brevettato ancora altri marchingegni molto interessanti. Purtroppo la legge sui diritti d'autore sulle invenzioni in Italia è molto scadente. Permette a chicchessia dopo pochissimo tempo dal brevetto, se l'inventore non produce in proprio le sue invenzioni, di potersene appropriare. Ecco uno stralcio della legge che regola la questione "...Diritto d'inventore e il brevetto: Ottenuto il brevetto l'inventore ha l'onere di attuare l'invenzione; se entro tre anni ciò non è avvenuto l'invenzione può essere attuata tramite licenza obbligatoria non esclusiva a favore di chiunque ne faccia richiesta ( art. 70 cod. prop. ind.)... "

romolo-e-teresina-1951-220-pxTroverete il mio scritto e quello di mio padre su questo articolo dal titolo “Romolo Marando di Ferruzzano: Una Vita nel mondo magico delle Idee". Cliccateci sopra e l’articolo per magia si apriràsi aprirà.Il bravo Conduttore televisivo di Telemia, la tv dei due mari, ha conosciuto mio padre e ha voluto dedicargli un’intervista per la serie “Piccole storie” che va in onda ogni sabato alle 21 e 30 e la replica la domenica alle 14,15 circa sul canale 85 del digitale terrestre. Il programma è diffuso anche in streaming sul computer, in tempo reale, andando sul sito della tv www.telemia.it

Nella foto in alto Romolo Marando che risponde alle domande del conduttore Pino Carella e il cameramen Elia Catalano.

Nota di redazione: Nei prossimi giorni pubblicheremo qui, su questo articolo, l'intervista-video per gentile concessione di Telemia e Pino Carella.

Roma 07 Maggio 2013 - Ecco a voi la video-intervista mandata in onda da Telemia la TV dei due mari, Jonio e Tirreno, sabato 4 e domenica 5Maggio 2013 e caricata su you tube sul canale del direttore di RadioCivetta dopo l'autorizzazione di Pino Carella ideatore e conduttore del programma "Piccole storie" oltre che di "Radici" programmi che hanno riscosso e riscuortono grande successo.


 

Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna