Pin It
gazzetta del sud 19 02 2014 insert jpeg“ Il comune di Ferruzzano rischia il default. L’ente guidato dal sindaco Maria Romeo sta cercando un accordo per… estinguere un debito che ammonta a circa 557 mila euro, oltre agli interessi al  tasso legale dal primo gennaio 2009 al soddisfo… “. Queste le prime righe dell’articolo di Rocco Muscari Articolo che potrete leggere cliccando sull’immagine accanto della pagina della Gazzetta in questione.
Fino ad oggi la grande imprenditrice sindachessa Maria Romeo, la guidatrice dell’Ente con patente di guida spericolata degna di Maranello, e la sua corte, pare che il suo più accanito fan sia il suo consorte in primis, e a seguire bronzi, ceramiche e antichi mestieri ha convocato azzeccagarbugli per denunciare con delibere su delibere i “Tre dell’Ave Maria” che poi sono diventati quattro e che sarebbero, il direttore di RadioCivetta, la dottoressa Ernesta Adele Marando, l’avvocato Alberto Mario Moio e il laureando prossimissimo ingegnere Domenico Spanò e a seguire il Dottor Francesco Gangemi. I primi tre vivono da tempo a Roma ma sono originari del paesello cd ormai “Frane, fogne, zeppole e tarantella”. A questi si aggiunge querela anche contro il direttore del giornale mensile “DIBATTITOnews”, Dottor Francesco Gangemi di Reggio Calabria. Perché?
Se avete seguito RadioCivetta e il DIBATTITOnews di cui troverete una ricca raccolta sull’altro giornale online della Dottoressa Marando, J’Accuse… ! ( www.jeaccuse.eu ), troverete articoli che hanno molto irritato la Capo di Governo del borgo che ha lanciato il suo legale in orbita con il codice in mano per trovare quei motivi, che non conosciamo ancora, indici di diffamazione a mezzo stampa.
Ora la questione che pongo è questa e sono in trepida attesa: Sarà denunciato anche il giornalista Rocco Muscari di Locri che ha scritto e pubblicato ieri sulla “La Gazzetta del Sud” un articolo circostanziato dal titolo “ Anche il Comune di Ferruzzano rischia il dissesto” perché ha diffamato il Comune con tutti gli amministratori chiusi dentro?

azzeccagarbugliOppure il giornalista Rocco Muscari ha scritto cose vere, e non sarà scritta una virgola contro di Lui e il direttore della “La Gazzetta del Sud”. Se così fosse, allora le delibere a querela della sindachessa guidatrice contengono diffamazione e calunnia contro il direttore di RadioCivetta e J’Accuse… !, del direttore del  DIBATTITOnews  come anche contro due privati cittadini, Moio e Spanò, innocenti tutti in tutto e per tutto. Costoro vengono querelati per diffamazione a mezzo stampa! Nel 2013 la sindachessa con i poteri della Giunta ha dato mandato al legale del Comune a procedere con Memorie difensive. Mandato a cui il legale ovviamente non rinuncia. Anche se non ci sono estremi per una querela. Ancora non si sa, nonostante i numerosi solleciti da parte dei querelati. Perchè rinunciare? E perchè mai? Sono soldi. Anche se poi si archivia tutto o non si inizia nulla. O si perde!

Ragazzi vicini e lontani stiamo a vedere cosa resuscita ora dalle menti sopraffine degli amministratori. Che sicuramente il gioco delle tre carte lo conoscono tanto bene da potere insegnare all’Università chiedendo ad honorem una cattedra di illusionismo.
Se siete pigri e non volete stancarvi a trovare gli articoli che parlano di tanta mala gestione della cosa pubblica al paesello delle giannelle – ranocchie – tante sono le paludi, andate su questo giornale online in “Archivio”, cliccateci sopra e scorrete l’elenco. Ci sono molte pagine. Oppure potete fare una ricerca andando col mouse su “cerca” e mettete le parole chiavi tipo ”Ferruzzano amministrazione”.

bin laden 87 pxPost: Una parolina a un certo fantomatico Giuseppe Ciaramida bazzicatore di Facebook – fb – che si è presentato inizialmente con una immagine del profilo inquietante. La faccia di Bin Laden. Qualche giorno fa l’ha cambiata. Costui cerca amicizie su questa piattaforma nel gruppo “ I love Ferruzzano” nonché ai tre querelati, Marando Moio, Spanò. E a chi tra questi gli ha scritto in messaggio privato di presentarsi con la vera identità prima di accettare la richiesta di amicizia ha risposto alla domanda, sempre privatamente, con queste parole testuali: “Sugnu Luciana”. Cioè “ Sono Luciana”. La sorella del Direttore di RadioCivetta si chiama Luciana. Si tratta dell’avvocato Luciana Marando, che è l’avvocato per nome e per conto della sorella Ernesta Adele, oltre ad altri legali che non fanno sconti a nessuno quando si tratta di difendere i Cittadini da ingiusti attacchi provenienti da chi si crede intoccabile e per questo fa carne di porco del Codice Civile e Penale. Dell’Etica e dell’Estetica.  E della Morale.
Stesse attento il compare Ciaramida-Bin Laden. Dietro al cognome “Ciaramida” che in italiano sta a significare “Tegola”, che qualche tegola non gli cada in testa. La polizia postale non batte la fiacca. Spacciarsi per una Cittadina che è all’oscuro di questi traffici è un reato che può costare il gabbio.
Con osservanza.
Post 2 : L’equipe della conduttrice spericolata anzicchè fare di conto e cercare di fare quadrare il cerchio anche a favore dei Cittadini, si spassa passando le giornate e le nottate su Facebook, sulle pagine dei gruppi riguardanti Ferruzzano. Scrivendo stupidaggini e facendosi passare per terroristi. Bin Laden non era certo una allieva della Scuola Montessori!

Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna