Pin It
Suor Tip

Festa della Mamma - Domenica 10 Maggio 2015

Auguri alle Donne hanno generato e a quelle che a volte sono ancora "più Mamme" senza avere conosciuto le gioie del parto ...


Auguri a mia Madre e a tutte la Mamme del Mondo. E non solo a quelle che hanno partorito, ma a tutte quelle Donne che sanno amare ed accogliere chi è bisognoso. A tutte quelle Donne che sanno cosa sia fare un sacrificio in favore del prossimo. Quelle Donne che non hanno un ritorno dagli umani per la loro dedizione gratuita ma acquistano grande benevolenza agli occhi di Dio.  
Auguri alle Suore, alle volontarie che hanno messo al primo posto i figli sconosciuti del Mondo. I figli  degli altri. Figli malati, diseredati, che trovano in questi Angeli conforto e accudimento. Ritrovano riconosciuta la loro dignità di esseri umani quali sono.
A quelle tante Donne  che a volte, troppo spesso, vengono discriminate per il solo fatto di non avere fatto figli. Ma il sapere fare maternage, fare accoglienza, è un Dono che a volte alcune donne che hanno partorito non conoscono a fondo.

ferr saccuti 200 jpegromolo e teresina 1951 220 pxIo faccio gli auguri a mia Madre e a mio Padre che insieme hanno sacrificato la loro esistenza per crescere e curare con amore i loro figli e io tra questi. A mia Madre e mio Padre, che con il loro esempio di Vita mi hanno insegnato ad essere quella che sono. Una Persona libera, capace di opporsi alle ingiustizie. Capace di sopportare tante angherie senza scomporsi  e di opporsi  ad esse usando la Legge e la testa
. Con il coraggio di chiamare le cose con il loro nome. Senza nascondimenti e giochi di parole. Una scelta di vita più difficile di tante altre dove vige il Signor Si  e ci si trascina al seguito del potente di turno. Dove non c'è alcuna identità. Ma solo lo scimmiottamento di questa o quella moda. Dove basta una difficoltà a farti perdere la testa. A portarti al suicidio. Anzicchè reagire. Perchè la vita è lastricata di successi e fallimenti. Ma se hai la forza di combattere vale la pena vivere. E se hai dei genitori sani, una Madre e un Padre che ti guidano, che Ti prendono per mano nei tuoi primi passi, allora acquisterai quella fiducia fondamentale necessaria per affronterai la tua strada con fermezza e coraggio.  E' lo scudo cui cui andare intrepidi nel Mondo.

Mamma e Papà, Teresa e Romolo il loro nome, che ancora oggi ci guidano nei momenti difficili, nonostante abbiamo superato da tanto tempo ormai la beata e inqiueta età della fanciullezza. I tempi iin cui crescevamo a Ferruzzano superiore, paesino arroccato su una collina della costa  locridea in Calabria, da cui si scorgeva in lontananza il mare Jonio. Una grande famiglia. Nonni, zii, cugini. Sempre insieme a onorare importanti eventi familiari e festività religiose. E la sera, nel mese di Maggio, il Santo Rosario e il Catechismo nella Parrocchia di San Giuseppe. Cresciuti nel rispetto e nell'amore dei valori spirituali. Da lì, da quell'età, da quel piccolo paese, i nostri sogni si dipanavano nelle vie della nostra immaginazione sempre con le incoraggianti parole di Mamma e Papà che ci hanno sempre spronato a guardare al futuro, a studiare, ad aiutare i più deboli e portare avanti con Dignità la nostra Vita. A diventare indipendenti per non diventare schiavi... E il compito che mi sono prefissata da pediatra è quello di aiutare i piccoli a trovare la loro strada quando si sentono persi. E a me le loro mamme, le loro famiglie, si rivolgono per un consiglio. Per una cura. Oggi, in questo mondo globalizzato dove i limiti e i confini sono bucherellati. Dove le famiglie si perdono in rapporti conflittuali e dove ormai le figure parentali di riferimento sono quasi scomparse. Bisogna ricostruire un nuovo Mondo. Più sano, più accolgliente, più bello da vivere! E questo può ripartire se si ha la gioia di vivere. Grazie Mamme del Mondo!


Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna