Pin It
E non per Hillary Clinton

trump clinton

Ormai ai giorni nostri tutto si gioca sui social. Le comunicazioni passano da lì. E io non faccio eccezione. Comunicazione diretta, efficace, che raggiunge decine di milioni di utenti in tutto il mondo in un momento.
Pochi giorni prima delle elezioni americane per l’ultimo presidente, nel novembre scorso, io mi sono espressa su Fecebook e  Twitter . Ho manifestato il mio pensiero, spiegando il perché se fossi stata cittadina americana avrei votato per Donald Trump. E ovviamente sono stata contenta della sua vittoria. Chiaramente le motivazioni non sono solo queste che qui, in questo breve scritto, elenco. 
Sono venuta a sapere che alcuni amici di Facebook hanno criticato la mia scelta di avere simpatizzato per la vittoria di Trump a presidente degli Stati Uniti d'America e non per Hillary Clinton.
Avere io manifestato preferenze verso un uomo cosiddetto misogino e non verso una donna cosiddetta ruffiana ( vedi il marito, Bill Clinton il presidente, l'infedele e la sua complicità pur di evitare la sua destituzione. Evitare l'impeachment – Imputazione - che significa: “ Messa in stato d'accusa di persona che detiene un'alta carica pubblica, ritenuta colpevole di azioni illecite nell'esercizio delle proprie funzioni, allo scopo di provocarne la destituzione”).

La mia scelta nel manifestare la mia preferenza è stata dettata dal desiderio di pace e non di guerra globale. Non da rigurgiti femministi, ma da una osservazione asettica dei fatti. Senza pregiudizi dettati da gossip da due soldi montati ad arte. Senza isterismi sessantottini! Non è che essere donne o neri ci debba portare ad avere sconti o un occhio di riguardo.
Sono stata criticata, da alcuni perché ho simpatizzato per un tizio che non rispetterebbe le donne, un misogino e non per una donna: la Hillary Clinton, di cui mi chiedo quali siano le sue qualità. Ama le donne? Le difende? E per questo avrebbe meritato di essere presidente?
Ebbene, io credo che le donne si sappiano fare rispettare da sole, non è questo un motivo politico per diventare presidente. Non il prioritario per lo meno.
La priorità è far si che ci si difenda dal terrorismo, che si vada verso la pace. Con qualunque mezzo. Anche il più impopolare.

La Clinton ha dimostrato nei lunghi anni di segretario di Stato con la presidenza Obama, di avere amato a oltranza la guerra e di averla portata! Senza misericordia! Cosa avrebbe fatto se avesse vinto le elezioni? La Hillary Clinton sostenuta da poteri molto forti sarebbe stata una minaccia per tutto il pianeta se fosse stata eletta presidente. Gli americani infatti non l'hanno votata! Non sono stupidi.

La Clinton che ha coperto il marito quando forte del suo potere ha "giocato pesante" sotto al tavolo della sala ovale con una stagista, la giovane Monica Lewinsky. E la Hillary ha sostenuto il marito contro la Lewinsky. Paladina delle donne? No! Paladina del potere!
 
Chi è più misogino? L’uomo Donald Trump o  la donna Hillary Clinton? Una campagna elettorale giocata sulle donne e per la donna. Mi sembra grottesco. Eppure è stata un'amara realtà.

Capisco benissimo che non tutti hanno la testa e la cultura per arrivare a fare delle analisi un poco più approfondite. Pazienza, questo passa il convento. Non morirò di crepacuore se ho perso alcuni "amici virtuali sui social. Sopravviverò
da verso la pace. Con qualunque mezzo. Anche il più impopolare.

La Clinton ha dimostrato nei lunghi anni di segretario di Stato con la presidenza Obama, di avere amato a oltranza la guerra e di averla portata! Senza misericordia! Cosa avrebbe fatto se avesse vinto le elezioni? La Hillary Clinton sostenuta da poteri molto forti sarebbe stata una minaccia per tutto il pianeta se fosse stata eletta presidente. Gli americani infatti non l'hanno votata! Non sono stupidi.

clinton lewinsky
La Clinton che ha coperto il marito quando forte del suo potere ha "giocato pesante" sotto al tavolo della sala ovale con una stagista, la giovane Monica Lewinsky. E la Hillary ha sostenuto il marito contro la Lewinsky. Paladina delle donne? No! Paladina del potere!
 
Chi è più misogino? L’uomo Donald Trump o  la donna Hillary Clinton? Una campagna elettorale giocata sulle donne e per la donna. Mi sembra grottesco. Eppure è stata un'amara realtà.

Capisco benissimo che non tutti hanno la testa e la cultura per arrivare a fare delle analisi un poco più approfondite. Pazienza, questo passa il convento. Non morirò di crepacuore se ho perso alcuni amici virtuali sui social. Sopravviverò

Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna