Pin It
CUORI DI CALABRIA copy                                                        
SI PARLERA' DI SOLIDARIETA'  CULTURA  VITA SEMPLICE

Ho creato questo gruppo in memoria e in onore a mio Padre, Romolo Marando, che amava la Vita e l’ha trascorsa cercando di studiare sempre i suoi segreti. Passata a intercettare l’armonia dell’universo. Aveva un eccezionale intuito pitagorico. Era curioso. Amava la scienza e la musica e il Suo cuore era grande. Non conosceva l’odio. Non faceva parte del Suo essere. Cercava sempre di trovare il buono in ognuno di noi. Amava amici e nemici. Era in contatto con persone di tutto il mondo, prima come radioamatore, poi con Facebook e Skype.  Dalla sua casa a Ferruzzano marina, paesino sul mare Ionio, in provincia di Reggio Calabria, Lui si apriva al mondo. Ogni giorno parlava con i Suoi amici del Cuore. Lontani. In altri Continenti. Vincenzo e Giuseppe Pedullà, Melo Gullace e tanti altri. Mio Padre era straordinario.
Vorrei che questo spazio accogliesse solo pensieri  belli e voglia di conoscerci e aiutarci. Da qualsiasi parte del Mondo. Sapere che ci siamo. Creare un ponte. Dare spazio alla cultura, alla musica, alla cucina, allo sport.  Alle cose complicate e semplici che danno il vero senso alla Vita. Questa Vita troppo breve che ci abbandona all’improvviso e spesso troppo presto e il dolore per la perdita è tanto grande che ci si sente annichiliti e abbandonati. 

romolo marando copyE ora io vorrei, insieme a Voi, creare una Comunità di amici con il Cuore grande. Come era il Cuore di mio Padre. Romolo Marando. Il Cuore del mio cuore. Che mi ha insegnato a vivere. Che non mi ha risparmiato dolci rimproveri quando vedeva che mi arrabbiavo per le ingiustizie del mondo. Perché Lui volava alto e vedeva che questo mondo è profondamente ingiusto. Era molto amareggiato, ma alla fine della sua vita, saggio. Forse perchè era davvero stanco di lottare conto muri di stupidità e cattiveria. Di avidità. Aveva capito, dopo tanta sofferenza per i tradimenti subiti da parte di soggetti privi di scrupoli, che era inutile combattere contro la stoltezza e l’ottusità di molti e si era ritirato nel Suo studio a esplorare la Vita da un altro punto di vista. Quello del Saggio. Io non ho raggiunto questa saggezza e continuo a battermi contro le ingiustizie. Ma questa è un’altra storia.

Cari Amici, mi piace pensare che possiamo diventare amici davvero, al di là dei social che sono così importanti per farci conoscere e connettere. Iscrivetevi al Gruppo. Saremo così una bella Comunità con l'obiettivo di sostenerci, per come possiamo.

Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna