Pin It

spietro.jpgSabato 28 di giugno 2008 a Ferruzzano marina:giardinetto 06 2008 1.jpg
Apprezziamo l'operato del vigile urbano comunale nell'invitare gentilmente oggi il Sacerdote Don Giuseppe a far togliere le sedie poste per i fedeli davanti la Parrocchia per la consueta recita del Santo Rosario del sabato sera alle 21.
Sedioline collocate temporaneamente per l'occasione.
E Don Giuseppe ubbidiente ha eseguito. Le pie donne in piedi  fuori a suonare le Ave Marie o in chiesa sedute a svenire per l'afa. Insomma o se ne va il Prete o se ne vanno i Parrocchiani...  in ospedale per essere reidratati.
Motivo dello sgombro: dovrebbero passare davanti la chiesa i turisti! Ma quali?
Intorno i turisti sono galline e porcellini! Tante sono le baracche adibite a pollai e affini. E comunque la zona " è morta" non è di passaggio. "Piazza" chiusa tra  case, casette e baraccopoli.

E pensare che davanti la Basilica di San Pietro a centinaia sono le seggiole per i fedeli di Roma  e turisti di tutto il mondo!

strada villino giugno 2008 005.jpgSe le Autorità fossero una realtà e non un sogno ( qui un incubo) le ispezioni si sarebbero già dovute fare da tempo in questo pezzo di "America Latina".

Tornando all'invito del vigile al Sacerdote di togliere le sedie prima di ricevere una notifica scritta, avremmo apprezzato ancora di più l'operato del vigilante comunale se si fosse applicato anche nel fare sgombrare stradelle occupate e sequestrate da giardinetti sorti davanti alcuni "villini" donati dal Sindaco a "Ferruzzanoti terremotati" applicando una graduatoria tutta da verificare in termini di legittimità e priorità. 
"Giardinetti" che interrompono di netto la strada. Anche se di pochi metri. L'importante è prenderne possesso alla faccia dei passanti. 


I vicini di casa che giungono in auto, magari carichi di pacchi della spesa,  davanti ai loro villini limitrofi al "villino" con "giardinetto" posto alla fine della stradella, per proseguire devono fare una lunga retromarcia. Manovra non molto sicura, anzi pericolosa perchè vi possono "sbucare" all'improvviso bambini... perchè non c'è lo spazio per invertire la rotta.
E non solo i vicini di casa ma anche i turisti che con le loro barchette sul tettuccio della vettura vi transitavano... prima.
Se avete tempo e curiosità continuate la lettura e andate come sempre su: " Leggi tutto".


 
 
strada lm giugno 2008 2.jpg"Giardinetti" sorti davanti " a qualche villino bene" oltre il regolamentare cortile, giardinetti non adagiati e rimovibili, ma fermamente piantati per terra sul selciato della strada antistante il recinto delle magioni. Parliamo di rettangolini di stada sequestrati, piccolini come dimenzioni, dove certo non si possono  fare parchi giochi, ma " piccoli "quanto bastano" per interrompere una via e non fare passare auto e pedoni davanti casa. Là il vigile e chi lo comanda non sono potuti passare e quindi non hanno potuto dare ordini di sgombero. O vi passano ogni giorno, lì di lato, per tuffarsi nelle acque marine, se le riescono a raggiungere, e il troppo caldo ha impedito loro di affaticarsi a volgere lo sguardo da quella parte? Per questo in quei punti la stradella " pubblica" è assolutamente interrotta e non percorribile. Strade intercettate da " turisti ferruzzanoti". 



lungomare est di ferruzzano rd 200.jpgGiardinetti con pratodiscesa mare giugno 2008.jpg verde e roseti curati durante l'estate,  nella "filera" dei villini  lungo la ferrovia, sulle stradelle del piano regolatore con vista mare, in prossimità del dirupo dove termina " il lungomare versante Est" da dove con capriole e antitetanica si scende sulla spiaggia... per annegare in un mondo di schiuma. 
Ma nessuno vede!
Anzi pare che lì. spesso, davanti quel piccolo eden abusivo ora incolto  dopo la lunga pausa invernale, perchè questa è la casa delle vacanze estive, sorseggino caffè e leccano gelati senza il fastidio di vedere sgommare auto davanti a offuscare la vista del mare, alcuni frequentatori comunali. E non solo. Anche rappresentanti del Comune stesso, amici e parenti, che di Legge se ne intenderebbero e rappresenterebbero!

Ma la vogliamo finire con questa manifestazione di onnipotenza da parte dell'amministrazione e di alcuni Cittadini "benvisti" beneficati dai governanti municipali locali e limitrofi?
E i Cittadini "malvisti" subiscono le peggiori angherie!
 


Ma a Ferruzzano non si è oltrepassato il limite della santa e umana sopportazione?

Oppure si è deciso di farla finita e di fare esplodere questo borgo sottoponendo a bastonate la gente per bene e premiando l'arroganza?

Ma Vescovi, Prefetti, Questori, Sindaci, Spazzini, Socialmente Inutili: dove siete?

E' bello mettere in mostra " I ragazzi di Locri" con striscioni ad alto richiamo mediatico per fare carriera politica, ma quando c'è bisogno i rappresentanti delle Istituzioni dove sono?

RadioCivetta finisce qui le amare cronache di Ferruzzano lasciato allo sbando volutamente da chi da tutto questo trae vantaggio.

Noi solo traiamo eventuali ritorsioni e persecuzioni per quanto abbiamo osato denunciare.

Non siamo eroi, peraltro saremmo eroi inutili, e non vorremmo essere martiri per una "Guerra Santa". 
E non vorremmo nemmeno essere beatificati!
Lasciamo la partita prima che sia troppo tardi...

Con delusione, speravamo che in questi luoghi  la Civiltà fosse arrivata. Ma è arrivata per pochi e quei pochi devono o emigrare o inghiottire veleno ogni giorno per potere restare nella propria casa espropriata dall'empietà dei più. E pregare Dio, che loro hanno, per non essere ammazzati per quanto hanno capito!

Saluti e figli maschi perchè ancora qui le femmine non hanno vero diritto di cittadinanza, possono solo  tessere all'ombra e recitare jaculatorie... E sono sempre molto inc... te!
Le une contro le altre e i mariti o padri o fratelli partono come torelli all'attacco... !

A parte "Le Badesse" che invece "Esse" proprio comandano e meritano un capitolo speciale che qui non trova posto.