Pin It
Direttore del DIBATTITOnews Dr. Francesco Gangemi. Un giornalista serio e impavido nello squallore che imperversa nell’Informazione e nel popolo bue.

francaesco gangemi direttore.jpgCoraggiosi si nasce o si diventa quando le ingiustizie bussano alla porta. Tu, in questa amara occasione o tremi e beli e vai a trovare il protettore di turno pagandone poi i favori a caro prezzo o fai venire fuori tutta la tua dignità e ti ribelli. Lotti a che la giustizia sia onorata.
Francesco Gangemi è un coraggioso, di nascita. Lo dimostrano le sue inchieste giornalistiche per alcune delle quali, molto scomode ai poteri forti, è stato incarcerato e il suo giornale messo fuori uso per mesi.

Ma non bastano le sbarre di una prigione per mettere il freno e il bavaglio ad un cervello fino e alla sua penna acuta.
Il Dr. Gangemi, all’uscita dal bagno penale ha ripreso il giornale, ha riaperto la macchina da scrivere e ha ricominciato a  comporre. Che vuol dire questo? Che le accuse montate contro di lui e la cordata di amici arrestati con lui erano senza solido fondamento. Altrimenti la logica ci dice che sarebbe rimasto nell’albergo a meno quindici stelle di “San Pietro” a Reggio Calabria e il giornale buttato alle ortiche dove i suoi  nemici avevano deciso. Ma i calunniatori e i vili continuano a delegittimare il Direttore suo giornale con asserzioni false e ostili. Con affermazioni tipo:” è giornalismo spazzatura, è carta straccia, è un visionario, è un pazzo… “, e altre considerazioni di questo tipo e sulla stessa scia.


Io credo che sarebbe più costruttivo e credibile se al posto delle invettive e … stop, seguissero le prove che indicassero la millanteria e la non veridicità di quanto menzionato negli articoli dal Direttore ex-carcerato per il delitto di una informazione coraggiosa. Una informazione che lo porta a rischiare una morte non naturale.

Si chiede a questi detrattori di parlare chiaro. Di scrivere una petizione firmata e pubblicarla su RAI3 Calabria. “Gangemi è un calunniare perchè…” Ed elencare con prove il perché il suo giornalismo è spazzatura. Altrimenti sono spazzatura queste facili affermazioni che servono a delegittimare un lavoro certosino intelligente di inchiesta. E’ facile e non costa nulla quando si parla alle spalle… I miserabili sono soliti parlare alle spalle.

Assistiamo ad una stampa per lo più informe, asservita ai poteri vigenti. Una stampa che si scaglia con insolita virulenza spesso solo contro etichette e vinti. La ‘ndrangheta, la camorra, la mafia… un leit motiv logoro ormai, come la storia dell’Alitalia che ci ha rotto le scatole fino all’inverosimile.

Il Direttore del DIBATTITOnews Dr. Francesco Gangemi si scaglia contro chi perpetra crimini ai danni di innocenti. Sia che questi malfattori siano rappresentanti delle Istituzioni sia che si tratti di piccoli uomini assurti a Capi di qualche combriccola.

Ci vuole fegato e impegno per condurre queste battaglie. Il Dr. Gangemi ha fegato e un cervello pensante, molti suoi detrattori e calunniatori hanno solo una pelliccia di coniglio, una vista da talpa e un cervello di gallina. Praticamente una fattoria di animali.

Cordialmente.