Pin It
coranocrocefissoLe preghiere fanno bene allo spirito si sa. Ma un bambino ammalato di cancro ha bisogno di tranquillità e igiene. In reparti protetti quale una oncologia non si possono ospitare accampamenti. Nè si possono accettare preghiere corali di notte e di giorno. Nè si può tollerare che nel bagno della stanza di bambini con leucemia  gli accompagnatori si facciano docce e barbe. Non è un ostello della stazione Termini. Parliamo di un reparto di una delle più "prestigiose" e grandi aziende ospedaliere romane. Vi invitiamo a leggere la seguente lettera aperta inviata da una nostra lettrice che già altre volte ha scritto per il nostro giornale. La redazione

"Vi racconto una giornata in ospedale.
Roma. Mio figlio è affetto da leucemia, pertanto necessita di frequenti ricoveri ospedalieri per eseguire cure chemioterapiche che provocano immunodepressione (senza difese immunitarie). Il reparto di pediatria è piccolino ma molto grazioso ed il personale eccellente.
Vi è una stanza a 4 letti dove siamo ricoverati insieme ad altri due bimbi libici accompagnati dalle mamme, molto spesso dai papà e zii; nella stanza siamo in 9 o 10. Ma non era previsto l'isolamento per evitare le infezioni?
La mattina qui si dorme fino alle ore 9 (anche se in ospedale le attività maggiori iniziano alle ore 5). Volete sapere il motivo? Perchè la sera (come ora che sto' scrivendo) si và a dormire alle due di notte. Le signore si fanno la doccia alle 24. Di regola. Il marito si fa la barba visto che sulla mensola del bagno c'è un rasoio e nel lavandino i resti della rasatura ( Ma non siamo in una pediatria?) Segue il rito della  preghiera, conversano e se ne sono provvisti mettono un DVD con le preghiere nella loro lingua.  Spesso purtroppo dimenticandosi di sospenderne la visione e l’ascolto. Funziona così per  tutta la notte. Guardo le mura, cerco la Croce: non c'è! Mi dico: non è giusto, la Croce è silenziosa, muta, un piccolo simbolo nel suo paese!  Il DVD è molto più rumoroso!
La mattina seguente vorrei lavare mio figlio, ma sinceramente non so proprio come fare, il bagno è inagibile! ( il water forse è piccolo, non lo si centra mai). E lo sciacquone cos'è??? Ringrazio l'inventore dei fazzolettini umidificati! Non mi resta che un pensiero: quando ci dimettono?
"

Adriana Nasti