Tanti i giudici che ingiuriano e calunniano sapendo di ingiuriare e calunniare. Sicuri della loro immunità. Un avvocato è sotto processo per una presunta calunnia ( da dimostrare ) a magistrato. La denuncia è scattata d'ufficio. La legge è uguale per tutti?

toninino-di-pietro--ex-pm-insertPer quello che ha detto e per come lo ha detto Di Pietro Antonio  avrebbe meritato di essere portato fuori dall’aula con la camicia di forza e indagato anche per reati quali ingiuria grave, vilipendio  e calunnia. Ma Di Pietro evidentemente si sente intoccabile. E lo è. Una vergogna per la casta dei giudici. Questo è un esempio di come certi magistrati anche se ex, ma sempre magistrati, nonostante il loro modo di vivere ed operare con violenza, godano di immunità. E anzi riscuotano il consenso di parte della popolazione di questo sventurato Paese, che è ormai allo sbando. Senza morale, senza etica. Dove tutto è permesso. Ma non a tutti.


Ecco a voi il video della vergogna. Giudicate voi, cari lettori, se potete, con imparzialità e senza pregiudizi. Diteci se al posto dell’ex magistrato Di Pietro ci fosse stato un comune, oscuro mortale, magari anche onesto, cosa mai sarebbe potuto accadere. Il presidente della Camera Fini, con flebile vocina deboli vagiti  invitava l’onorevole Di Pietro a contenere la sua invettiva. Ma non l’ha sbattuto fuori come avrebbe dovuto e potuto. Non lo ha fermato!
Berlusconi può piacere o no. Rappresenta comunque la seconda carica dello Stato, e, cosa ancora più importante è una persona. Si è offesa la dignità della persona, della carica istituzionale che rappresenta, e tutti quei cittadini italiani, milioni, che lo hanno voluto e votato ed eletto. Tonino Di Pietro dovrebbe tacere per un semplice senso di pudore.  Chi è senza peccato scagli la prima pietra. E Di Pietro  farebbe bene a mettersi le mani in tasca… la sua.
Ecco a voi il video nel quale Di Pietro ha dato il meglio di sé. Visione vietata ai minori. Visione che ha suscitato nausea e sdegno in tutti coloro che hanno il senso dello Stato e rispetto della persona e delle norme. Chiediamo un’indagine della magistratura, quindi da parte dei suoi colleghi ( ci sarà mai?)  per gli evidenti reati perpetrati dall’”onorevole” Di Pietro durante la sua arringa da pubblico ministero.

premier-silvio-berlusconi-insertPost scriptum: A Silvio Berlusconi: Non te la prendere. Puoi vendicarti così: licenzia tutti quei tuoi dipendenti che tra l'altro, per essere "in" leggono il "Fatto quotidiano" e sputano nel piatto dove mangiano, cioè nelle tue aziende, e goditi la vita. Tu che puoi. Alla faccia di questi biliosi e fasulli. Chiudi le tue aziende.  Mandali in cassa integrazione, questi signorini, e falli ripiombare a pane e cipolle. Sono dei mangiapane a tradimento. Così vedremo chi riderà per ultimo. Che vadano da Di Pietro a lavorare. Nelle sue aziende. Ne ha parecchie. Ma non credo possa sfamare tanti quanto ne sfami tu. Puoi campare di rendita per quattro vite. Lascia l'Italia ai Di Pietro e soci. Tanto ormai è affondata. E non sei stato certo tu ad affondarla. Hai ereditato un' Italia portata allo sfascio da altri prima di te. Tu sei rimasto col cerino in mano... Qualche torto comunque lo tieni. Cosa aspetti  a fare la riforma della Giustizia? Lo sai quanti sono stati portati al suicidio in carcere? Quanti sono "stati suicidati"? Credo che tra i tuoi consulenti ci siano alcuni ch ti vogliono male... E ti consigliano da schifo. E tu sei un pirla. Perchè te ne saresti dovuto accorgere da tempo. Come tanti di noi che osserviamo. Cambia i tuoi consulenti. Non sono proprio eccellenti! E fa anche rima.

mollace-francesco-insert-320-pxgiuseppelupis-insert Post-postscriptum: l'avvocato  sotto inquisizione per presunta calunnia al magistrato Dr. Francesco Mollace è Giuseppe Lupis del Foro di Locri. Colpevole di avere scoperchiato il sepolcro imbiancato della Procura di Catanzaro. Dove, un esempio a caso, solerti magistrati quali Salvatore Curcio e Giuseppe Valea Si sono dati molto da fare  all'ombra della sezione immobiliare fallimentare del tribunale catanzarese. E da lì una storia infinita con Procure intrecciate... Per questioni di competenza. O incompetenza?

IL VIDEO CHE CONTIENE LE PROVE DEI REATI PERPETRATI DA DI PIETRO ANTONIO FU MAGISTRATO. ORA "ONOREVOLE" . ONOREVOLE PERCHE'?