Pin It
Domani giovedi 17 in streaming  su Telemia in tutto il mondo andrà in onda “Radici” a Cimina. Sulla costa ionica calabrese invece il documentario si vedrà anche in tv. Ecco la pagina introduttiva della puntata di Pino Carella che vedremo alle 21 e 15 di domani sera.
La redazione

CIMINA' TRE PIZZI di Pino Carella

dsc06282-2-500-pxRitorna il sole lungo la nostra strada. Torniamo nella provincia di Reggio Calabria, a passo lento, per goderne ancor di più di questo panorama, oggi  asciutto, dopo giorni di pioggia insistente. L’imbattersi nel falco sentinella, che, custodisce i  segreti della montagna sovrastante il paesello sperduto e solitario, ed anche un po’ arroccato sulla pancia di essa  e’ come carpirne un po’ i misteri che aleggiano sul monte TRE PIZZI.

dscf1025-px-500Gelsi  bianchi, il fiumiciattolo che spacca in due la valle distribuisce acqua dorata e contro  la luce del sole emette un suono che accarezza i sogni delle tante anime figlie di questa terra bella e amara a secondo della stagione. Arida, in estate, quando il sole ti ubriaca al canto delle cicale per poi a sera il “sirinu” tipico dell'entroterra preaspromontano penetra nelle ossa e lì deposita  il suo refrigerio. L’inverno è passato tra piogge interminabili in balia degli elementi  che rendono  il terreno circostante fertile e fruttoso.

TRE PIZZI, visibile da quasi tutta la Locride, mostra la sua inquieta faccia al mare, “a muntagna” imponente come un vulcano vero. Su di essa girano le voci piu’ fantasiose di come  da anni sonnecchiano le sue viscere e l’unico sfogo che trova e’ quello di rilasciare qua’ e la’ acqua bollente che un tempo lontano rassodava la pelle di donne bellissime.

Un sentiero tortuoso la costeggia,  camminandoci ti sembra di ascoltare un rumore ritmato come di cuore che pulsa. Il fascino del TRE PIZZI e’ rimasto immutabile nel tempo, mi piace rimirarlo con tutti i suoi misteri ed anfratti, come un baluardo , posto li, a difesa del suo popolo.

Il paese ci  accoglie in maniera esemplare, e vivere un pomeriggio  di marzo, qui nelle pendici aspromontane, dove il sole scalda oggi cuore e mente, e’ un’occasione irripetibile. Benvenuti a Ciminà tra  “quasi vulcani” e logo-radicicaciocavalli.

 

 

bandiera-italianaPost scriptum. Giovedi 17 Marzo 2011 Ore 22. Per il protrarsi del concerto in onore al 150° anniversario dell'Unità d'Italia tenuto all'auditorium di Roccella ionica, il documentario pervisto per stasera andrà in onda la prossima settimana alle 21 e 15. Scelta editoriale dell'emittente televisiva  Telemia. 

Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna