Pin It

Quando il cancelliere ti tira le pietre
imagescau20lobAl tribunale civile di Locri stamattina si è tenuta una  causa che vedeva fronteggiarsi in dibattimento gli avvocati  Luciana  Marando e Maria Gabriella Romeo. La quale Romeo oggi era in  tailleur blu,  camicia bianca,  scarpette blu con fiocchetto e tacco bassetto. Praticamente una collegiale del “Sacro Cuore” .

Avrà letto l’articolo di Anastasia di due giorni fa dal titolo ”Il braccio armato della legge. Anzi… i piedi ” e si è adeguata ai dettami dell’eleganza suggeriti. Come bisogna andare vestiti nei Tribunali. In udienza. Anastasia non pretende che venga pagata per i consigli. Li elargisce generosamente gratis.

Alla conclusione del procedimento, L’avvocato Marando ha chiesto al giudice che ha tenuto l’udienza il permesso di avere subito copia del verbale. Permesso accordato da un magistrato dai modi corretti e gentili. Speriamo non si guasti col tempo respirando l’aria di Locri. Ma in cancelleria l’avvocato Marando si è sentito dire un secco no al rilascio della copia del verbale. Una  solerte cancelliera ( per ora risparmiamo il nome e cognome, li pubblicheremo in seguito, se continuerà a fare ostruzionismo) ha preteso, per il rilascio copia verbale richiesta, l’autorizzazione scritta e firmata dal giudice. La parola dell’avvocato che dichiarava di avere il permesso del magistrato non era bastevole. Nisba. “Pagare moneta vedere Cammello... “ Così un beduino invitava nell'800 i clienti a visitare il circo...  Oggi si direbbe: "dare tu me visto firmato giudice, dare io te copia verbale".

Il giudice interpellato subito della questione ha usato la testa e non ha firmato nessun lasciapassare. Ha chiesto che la copia venisse immediatamente rilasciata dietro il suo consenso orale. E copia è stata!

A Locri alcuni cancellieri  sono veramente ligi esecutori delle norme. Ma  una domanda: E’ una prassi normale e consolidata che l’avvocato, per avere in cancelleria una copia di un verbale in cui è stato parte attiva nel procedimento, debba esibire l’ok manoscritto dal giudice?  

Rispondiamo alla domanda. No! Per avere copia di un verbale basta l’assenso del giudice. E i cancellieri, che bisogna dire in genere sono l’asse portante di un Tribunale, collaborano senza fare perdere tempo e innervosire i professionisti che a loro si rivolgono. Ma per l'Avvocato Luciana Marando la questione è diversa. Evidentemente. Lei e il suo lavoro devono  essere ostacolati perché esige che venga applicata la Legge senza ricorrere a padrini e padroni.  Perchè l'Avvocato Luciana Marando chiede che vengano con imparzialità e perizia lette le carte processuali senza guardare in faccia nessuno se non la Legge!

Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna