Pin It

Pare siano costate 450 milioni di euro. Per svelare i misteri più antichi e pubblici del mondo

prostitute-padova-latranotizia-netCari italiani, vicini e lontani, siamo proprio stati avvelenati! Meglio il cianuro che questo stillicidio continuo su quante donne, adulte e vaccinate, il Cavaliere si sia portato a letto e come. Ora, se tutto ciò non gravasse sulle nostre tasche potremmo anche girare la testa da un’altra parte e continuare a fare sonni diciamo tranquilli. Non perchè la cosa in sè  sia insignificante, ma perchè  siamo avvezzi purtroppo alla mercificazione del corpo.

Basta girare non solo nelle periferie ma anche nel centro città per vedere lucciole e lanterne ovunque. E anche prostitute bambine. E bambini. Minorenni. Ma per questo tipo di tragico commercio dove germi mortali proliferano, vedi quelli responsabili dell’AIDS LUE, TBC eccetera, non abbiamo mai visto la concentrazione di forze e milioni di euro spesi per debellarli. Anzi tanti i Vip beccati a bazzicare “intorno al focherello”, “farsi” di coca, sesso con trans e tutto è passato in sordina per i farisei che urlano  contro Berlusconi che indurrebbe alla prostituzione a Palazzo Grazioli stuoli di ragazze senza veli e consenzienti. Sarà deprecabile ma è legittima l’armata rossa contro il Cavaliere? Non saprei. Lettori riflettete e dite la vostra.

ilda-boccassini-pm-milano-insertSono stai spesi centinaia di milioni di euro. Non riesco a quantificare, momento di stordimento davanti a queste cifre da capogiro, quante centinaia di miliardi di vecchie lire. Dovrebbero 450 milioni di Euro corrispondere a 900 di miliardi di vecchie care lire. Per provare che Berlusconi è un porco!Con questa cifra l’Italia avrebbe pagato il debito e noi italiani a panino e mortadella con birretta scura avremmo respirato. Niente prelievi a mano armata per essere accettati da questa Europa! Ma non è così, purtroppo. Noi continuiamo a tirare la cinghia, non intorno agli strozzini che se lo meriterebbero ma non abbiamo la tempra, invece intorno alla nostra vita e i guardoni con cimici a quintali scialacquano e vanno in tivvù sperperando il denaro di noi contribuenti per le loro bobine.

Come i preparativi dei funerali di Stato, che siano di un Presidente o siano di un Re, così i nostri piemme preparano la scena per quando andranno sugli spalti per annunciare che hanno circondato e catturato “Il Male” ovvero il Cavaliere vestito di blu. In questi ultimi mesi i quotidiani e i telegiornali danno a tamburo battente bollettini di guerra. Berlusconi accerchiato. Berlusconi aggredito da tutte le procure d’ Italia. Berlusconi porco. Ma ditemi siamo proprio caduti così in basso e gli italiani hanno perso la brocca? Ma dov’è quel reato che fa spendere allo Stato 450 milioni di Euro per spiare il Premier? Il reato è che siamo pieni di debiti e permettiamo che i giudici usino i nostri soldi per incastrare un avversario. Perché questo appare. Ora, con quei 450 milioni di euro spesi per centinaia di intercettazioni telefoniche, molte illegali, sarebbero anche avanzati per pagare il debito pubblico. Per togliere dalla strada e dalla prostituzione vera migliaia di disperati. Senza arrivare a promuovere manovre bestiali che hanno portato all’aumento dell’IVA e quant’altro. A impoverire ancor più la classe media e bassa degli italiani. Tanto i ricchi navigano su altre atmosfere. Quindi,  noi italiani " di poco conto" paghiamo.  Si sarebbe potuto arrivare a incastrare  Berlusconi, con molto meno dispendio di soldi e forze, se Berlusconi avesse commesso reati.

Che per ogni magnaccia, vero o falso che sia, per il suo smascheramento noi contribuenti dobbiamo sborsare  450 milioni di euro, 900 miliardi di vecchie lire, mi sembra proprio una enormità. Sarà deprecabile sicuramente la facilità con cui donzelle ed eroi si siano mischiati, ma non dovremmo essere noi poveri cristi a pagare. Si togliesse ai parlamentari, alle caste inviolabili ogni strapotere e forse potremmo intravedere uno straccio di democrazia. II Paese Italia piombato è ai “fasti” di Cuba.

berlusconi-ca7atp47-riformacarlo nordio giudiceIl Cavaliere, il Premier Silvio Berlusconi ha un immenso torto:
Non avere attuato la riforma della Giustizia. La Commissione coordinata dal giudice Carlo Nordio aveva svolto a tal proposito un lavoro eccellente "Il Codice Nordio" consegnato al Governo ormai molti anni fa ma  giace sotto chili di polvere in qualche sperduto cassetto. Perchè?

 

Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna