Pin It

camini-gruppoVenerdì 2 e domenica 4 marzo si è tenuto presso l'agriturismo Torre Ellera di Camini il I° Seminario di Legislazione Ambientale. Ad organizzarlo il WWF Monasterace Vallata dello Stilaro insieme al Wwf Calabria, con il  patrocinio del CSV .
Grande attesa e partecipazione da parte di architetti e legali della zona, ma molti tra gli intervenuti provenivano da tutta la Calabria, in particolare da Crotone, Catanzaro ed alcuni anche dalla Sicilia.

Presente naturalmente il presidente del WWF Calabria, la dr. Beatrice Barillaro che ha presieduto gli interventi illustrando come a distanza di venti anni nulla è cambiato a livello di ambiente nel campo della tutela legale. Tra gli interventi, quello del prof Paolillo,biologo marino, esperto di protezione ambientale. Il paesaggio e la legge sulla tutela delle bellezze naturali, non più un mero fattore estetico, ma l'evoluzione del concetto della biodiversità e della tutela ambientale, ivi compresi gli abitanti :”Tutelare gli animali, domestici o selvatici, è importante. “Res nullius” venivano definiti gli animali sui quali si poteva sparare in qualsiasi periodo dell'anno senza distinzione di specie. Solo dal 1992 alcune di queste sono rientrate nel patrimonio dello stato, anche se purtroppo ancora oggi esistono attività come la caccia che ne permettono l'uccisione, anche se solo in alcuni periodi dell'anno. “

Interessanti gli interventi dell’Avv. Angelo Calzone consigliere del WWF Calabra che ha illustrato il Testo unico dell'edilizia e le sanzioni penali e amministrative nel campo dell’abusivismo edilizio. Ovviamente anche qui la Calabria ha un primato: un milione di alloggi abusivi.  E' intervenuta la Dott.ssa Sara Ombra Sostituto Procuratore della DDA di Reggio Calabria, che invece ha parlato dei delitti ambientali, quali lo smaltimento illecito di rifiuti e la loro gestione, facendo una panoramica sulle violazioni amministrative e sui reati in materia di illecita gestione e di traffico illecito di rifiuti, sulla sanzione accessoria della confisca e del sequestro mezzi di trasporto e dei siti  e sulle operazioni di bonifica.
A conclusione dei lavori ai partecipanti è stato consegnato direttamente dalla dr. Martina Comito, presidente del WWF Monasterace, l'attestato di partecipazione.

Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna