Pin It
Locandina

I 70 anni di Sacerdozio di Padre Gioele, l’uomo ispirato da Dio a consacrarsi alla vita religiosa. A  vivere in semplicità e a dispensare amore specialmente ai più bisognosi

Padre Gioele 
Dice Padre Gioele: "... Ringraziamento al Signore mio Dio. Mi ha difeso dal Male, mi ha beneficato in molti modi… “. L’uomo che ha dedicato la sua vita all’amore di Dio e  all’amore per gli uomini. Viene celebrato in Vaticano per i suoi 70 anni di Sacerdozio. 15 Luglio 1945-15 Luglio 2015. Padre Gioele devotissimo alla Madonna del Buon Consiglio. La Madonna è apparsa in una grotta a Gennazzano paese dove è nato e vissuto i primi anni della sua vita. Luogo dove il bambino Gioele Schiavella è stato ispirato da Dio all'età di undici anni a dedicare la sua vita al Signore e al Bene. Il 15 Luglio 2015 ricorrono i 70 anni di Ordinazione sacerdotale. Aveva di 23 anni

DSC 0197 copia
DSC 0209 800px
Stato della Città del Vaticano. Parrocchia di Sant’Anna. Doppia celebrazione. Il 12 e il 15 Luglio 2015 - Durante la celebrazione della santa Messa in onore all’Ordinazione a sacerdote 70 fa di Padre Gioele, il 15 Luglio del  1945, Padre Bruno Silvestrini, il Parroco della Parrocchia di Sant’Anna in Vaticano dove Padre Gioele è Parroco emerito, dice “ … Padre Gioele non voleva nulla, ma io, ma mi sembrava non giusto fare passare questa data, 70 anni di sacerdozio, 70 anni per ringraziare il Signore, ringraziare per i 70 anni di Sacerdozio che ha dato a Padre Gioele. Sono i doni del Signore perché è Lui che rende grazia… Grazie per averci regalato Padre Gioele. Grazie per il bene che fa. Grazie per la pazienza che ha. Per i Sacramenti che amministra con entusiasmo… Lo ringrazio per l’esempio che mi da, che da a tutti noi… Preghiamo per Padre Giole… “.

Padre Gioele inizia così la Sua Omelia durante la sua omelia nella Santa Messa sempre del 12 Luglio nella Parrocchia di Sant’Anna:” Sia lodato Gesù Cristo. Eccellenze, Confratelli, cari Fratelli e Sorelle e Amici, questo anniversario, 70 anni, sono tanti, offre a noi e a me l’occasione per ringraziare il Signore del dono del Sacerdozio fatto alla Chiesa. Il sacerdozio è un dono che la singola persona riceve ma a beneficio degli altri. Lo stesso nome lo rivela. Sacerdote deriva dal latino, uno che offre le cose sacre, le cose di Dio … Il Sacerdote è il ponte che unisce la terra al cielo… Se permettete vorrei esprimere tre sentimenti in questo momento. Uno di ringraziamento al Signore innanzi tutto perché mi ha ispirato fin da piccolo. Avevo undici anni quando, senza che nessuno me lo avesse suggerito nemmeno a casa, io desideravo un qualcosa che andava al di  là di quello che poteva offrire il mondo. La sera al mio paese si spegnevano le luci, tornavano i contadini a casa, tutto era silenzio, mi sembrava di volere qualcosa che durasse ancora di più. Quando lo dissi a mia madre voglio farmi Frate c’erano gli Agostiniani al mio paese mia madre mi disse “Se questa è volontà di Dio, vai”. Poi lo dissi a mio padre. Mio padre mi disse “ Vai pure ma non farmi fare brutta figura. Che torni a casa o ti comporti male”. Ringraziamento quindi al Signore mio Dio. Potrei aggiungere: Mi ha difeso dal Male, mi ha beneficato in molti modi… “

Io ho avuto l’onore di conoscerlo. Mi onora della sua amicizia. Dei suoi consigli illuminati. Della sia consolazione nei momenti bui che attraverso nei passaggi tristi della Vita. Mi insegna la gioia, l’accoglienza, la pazienza, a me che di questa virtù non sono molto dotata. La pazienza, una grande alleata per superare le prove durissime che la vita ti pone.  A volte sembra che la vita finisca bruscamente e traumaticamente davanti ad un lutto, ad una grave ingiustizia,. Daventi a una malattia inappellabile. Padre Gioele ti insegna a capire il senso di quello che si abbatte come un fulmine a ciel sereno e rischia di spezzarti. Insegna ad accettare la volontà di Dio. Dio che ama incondizionatamente. Dio che è misericordia e carità. Noi ogni giorno siamo messi alla prova. Chi ha fede in Dio, nella Divina Provvidenza, chi si comporta rettamente non deve temere nulla. Anche le prove più terribili si superano. Dobbiamo pensare alla Croce. Al nostro Salvatore che è salito sul Calvario per insegnarci l’amore e il perdono. Padre Gioele rappresenta tutto ciò. L’Amore, la Carità, la Bontà. L’accoglienza. Grazie Padre Gioele. Lei per tanti di noi che L’abbiamo conosciuta e La frequentiamo sappiamo che è già Santo in terra. Lei c’è sempre. Con l’umiltà e la semplicità dei Grandi



DSC 0174 px 800
Immagine


Aggiungi commento

10


Codice di sicurezza
Aggiorna